Le Finali di Sanremo Rock al Teatro Ariston questo weekend

Le Finali di Sanremo Rock al Teatro Ariston questo weekend

Dal 7 al 12 settembre 2020 il teatro Ariston di Sanremo e la città di Sanremo ospiteranno la 33esima Edizione di Sanremo Rock & Trend, dedicato alla migliore musica emergente live. Sanremo Rock, premiato nel 2020 come miglior Festival Rock Europeo, decreterà i vincitori di una edizione che ha ricevuto quasi 10.000 candidature da tutte Italia ed Europa (tra le band selezionate, ci sono delle provenienze da Germania, Svizzera, UK e USA), nonché dagli USA. Le 230 migliori band e artisti selezionati nel corso degli ultimi dieci mesi, tramite selezioni capillari nell’intero territorio italiano e anche straniero, e poi qualificatisi durante le numerose finali regionali, popoleranno la città ligure per contendersi la vittoria dello storico Festival che è stato trampolino di lancio per numerosi artisti ora divenuti “big”, e gli altri numerosi premi in palio, ma anche per vivere dei sogni. Il sogno di solcare il palco della sala rossa dell’Ariston, mecca dei musicisti.

Il sogno questo di potersi interfacciare quotidianamente con operatori affermati del sistema musicale nazionale e mondiale, solitamente inavvicinabili, che arriveranno per l’occasione in città per gravitare attorno all’evento. Per la Finalissima del Festival, il 12 settembre, come gesto sociale di solidarietà e di lutto verso tutti coloro che sono stati colpiti dal Covid-19, Sanremo Rock intende aprire lo spettacolo che prevede la conduzione di Gigio D'Ambrosio e Laura Ghislandi di RTL 102.5 con un momento di grande impatto emozionale. La Finalissima verrà trasmessa in differita sul canale 68 del digitale terreste/BOM channel. Nei giorni precedenti, dal 7 all’11 settembre termine delle giornate di Finali, verranno decretati i 16 Concorrenti (8 per la categoria rock e 8 per quella trend) che parteciperanno sabato 12 alla Finalissima del Festival in cui la Giuria decreterà i Vincitori del 33° Sanremo Rock & Trend Festival (categoria rock e categoria trend).

 

 

Tutte le esibizioni della settimana saranno trasmesse in streaming sulla pagina Facebook di Sanremo Rock. L’atteso evento, minuziosamente organizzato da Nove Eventi Srl, verrà realizzato nel rispetto delle norme previste anti covid e creerà alla città di Sanremo un indotto turistico tipico della settimana della musica. In città e nelle zone limitrofe sono attese più di 3.000 persone tra addetti ai lavori, artisti, familiari, amici e fans. Sanremo Rock, sostenuto nel suo operato anche da importanti istituzioni come SIAE, NUOVOIMAIE, PMI ITALIA, ASSOMUSICA, FIPI, vuole dunque da un lato con forza comunicare il suo messaggio di vicinanza a tutti coloro che sono stati colpiti dalla malattia e, dall’altro, condividere con tutti il desiderio di vivere, espresso nello show che deve continuare, nonostante le sofferenze.

Una giuria eccezionale caratterizzerà la 33^ Edizione del Festival e avrà il compito di valutare in base alle proprie competenze ed esperienze consolidate e conosciute ai più. Sia la giuria che gli ospiti sono in fase di definizione, ma già sono stati annunciati professionisti noti tra cui Jean Michel Byron dei "TOTO" di Jeff Porcaro, un ponte tra la musica Italiana e Los Angeles (oltre ai TOTO tante collaborazioni Scorpions, Kenny Loggins, Dionne Warwich, Van Morrison). Byron sarà in giuria con Ivan Margari con il quale sta portando avanti un progetto musicale; Pino Scotto, cantautore e conduttore televisivo italiano, conosciuto per essere stato il frontman dei Vanadium, per la sua carriera solista e per essere stato il cantante dei Fire Trails e dei Pulsar, è particolarmente amato dai giovani per le sue opinioni schiette e rette sulla musica e sui musicisti più volte espresse alla conduzione di Database su Rock TV; Vincenzo Spera presidente di Assomusica; Alex Zullo, presidente di FIPI, Federazione Internazionale Proprietà Intellettuale.

 

 

Non solo, si aggiungo alla lista Massimo Varini, principalmente impegnato in registrazioni in studio, collabora con Nek come chitarrista, autore, arrangiatore e produttore artistico, ma anche con altri artisti come Vasco Rossi, Ivano Fossati, Mina, Audio 2, Annalisa, Ornella Vanoni, Lighea, Andrea Bocelli, Francesco Renga, Eros Ramazzotti, Fabrizio Moro, Marco Masini, Laura Pausini, Gianluca Grignani, Dolcenera, Valeria Rossi, Alessandra Amoroso, Biagio Antonacci, Renato Zero, Neffa; Fabrizio Simoncioni, produttore e musicista, componente dei LITFIBA in qualità di tastierista/back vocalist, ex tastierista “storico” di Ligabue ne “La Banda”.

Prevista anche una giuria esterna internazionale collegata in streaming con i più grossi produttori musicali di rilievo del panorama musicale provenienti da Germania Inghilterra e USA, per sottolineare la connotazione sempre più Internazionale che sta assumendo Sanremo Rock. Tra i giurati internazionali citiamo Sylvia Lenore Massy, premiata produttrice discografica americana nota per avere lavorato con: Smashing Pumpkins, Red Hot Chili Peppers, Alanis Morissette, System of a Down, REM, Skunk Anansie, Foo Fighters, Joe Satriani, Rage Against the machine, Queen, Johnny Cash, Prince, Tool, Elton John, Aerosmith, Spandau Ballet, Julio Iglesias, Ziggy Marley, Kylie minogue, Tom Jones, Kate Bush, Blur, Bjork, Patty Smith, Beck, Fugees, Sonic Youth, Deftones, Slayer, Tom Petty, Flea, Shivaree, Pink Grenade, Melvins.

 

 

Sanremo Rock & Trend Festival, giunto alla sua 33a edizione, è il concorso più longevo e famoso d’Italia, dedicato ad artisti emergenti della scena rock a 360 gradi: dal pop rock al metal, dal progressive all’indie rock, dall’alternative al folk rock, dal punk all’hard rock, passando anche per i generi “trend” come l’hip hop, il pop, il jazz, il blues. Fin da quando è nato, negli anni Ottanta, Sanremo Rock è un punto di riferimento per tantissimi giovani che aspirano a far conoscere la propria musica e ad intraprendere una carriera rock. Nel corso degli anni sono transitati dal palco del Festival, all’inizio della loro carriera, grandi artisti allora giovanissimi e sconosciuti come i Litfiba, Carmen Consoli, gli Avion Travel, Ligabue, i Denovo di Mario Venuti, i Tazenda, i Bluvertigo di Morgan (RaiUno nel 2000), Laura Bono nel 2004 per poi vincere il Festival di Sanremo cat. Giovani l’anno successivo, solo per citarne alcuni. Ma su quel palco sono saliti anche Duran Duran, Europe, Spandau Ballet, Bob Geldof, Paul Simon, Paul McCartney, George Harrison, The Smiths, Whitney Houston. E, ancora, i “nostri” Gianna Nannini, CCCP, Edoardo Bennato, Carmen Consoli, Subsonica, Almamegretta, Irene Grandi, e tanti altri.